CASE HISTORY

Virtualizzazioni per i providers - ETX-2i & RADview

Un provider italiano, che vanta una delle reti in fibra full-IP di nuova generazione più vasta d’Europa, si è rivolta a CIE Telematica per sviluppare un nuovo progetto.
La richiesta del cliente in questione era di trovare una tecnologia che fosse in grado di offrire servizi Ethernet su tre differenti tecnologie – SHDSL, VDSL, Ethernet, con un device pronto per implementazioni tecnologiche future.
Per questo progetto, abbiamo pensato ad una soluzione mono-prodotto con slot uplink modulare, in grado di supportare differenti tecnologie di accesso, quali GbE/10GbE, SHDSL, VDSL, PDH/SDH.

Il prodotto con queste caratteristiche che  fa parte delle soluzioni RAD per Service Assured Access è ETX-2i, un demarcation device NID/NTU di ultima generazione e  ibrido L2/L3, con funzionalità D-NFV.

Trai vCPE, il nuovo membro della famiglia degli ETX, offre servizi Ethernet direttamente alla customer premises in reti di accesso Ethernet native su diversi tipi di infrastrutture. Offre Carrier-grade packet e servizi TDM per carrier, operatori mobili e wholesalers, nell’intento di offrire ad i loro clienti una soluzione unica per offrire servizi Ethernet  business SLA-based su qualsiasi tecnologia.

ETX-2i offre servizi Ethernet E-LAN, E-Line, E-Tree e E-Access su interfacce FE/GbE e anche attraverso linee di accesso SHDSL, PDH e SDH. ETX-2i supporta funzionalità di Bridge integrate, che permettono il pieno supporto di servizi E-LAN, E-Tree e anche di strutture ad anello. Oltre alle funzionalità L2, ETX-2i garantisce funzionalità opzionali di router embedded per supportare servizi L3 basati su VRF.
L’ETX-2i supporta un set completo di strumenti  CE 2.0-certified Ethernet service che consentono, al provider dei servizi di fare classificazione del traffico  e di ottimizzare le sessioni TCP; inoltre il device supporta una ricca offerta di funzionalità per garantire livelli di QoS, con misurazioni relative alle performance OAM e Performance Monitoring precise la microsecondo.

I dati registrati ed i report sono raccolti ed elaborati dalla piattaforma RADview, un sistema di management basata su Windows, modulare, client-server e scalabile, che risulta utile sia in caso di distributed network topology che in caso di single-station configuration.

RADview è costituito da diversi moduli, che sono  il Management System (EMS/NMS) con capacità FCAPS (Fault, Configuration, Administration, Performance and Security); Service Management, che con un semplice  point-to-click  permette di creare servizi Ethernet E-line, E-LAN e E-Tree, di monitoring, e assicura SLA per i network costruiti con le famiglie di prodotto RAD ETX-2 ed ETX-5; Performance Monitoring, sistema di monitoraggio per garantire gli SLA, che registra  nel tempo le performance dei servizi Ethernet attraverso la raccolta di dati relativi ai KPI; ed infine D-NFV Orchestrator and Network Planner, che crea, configura e gestisce  le macchine virtuali sul modulo D-NFV X.86 all’interno dei device customers edge di RAD. Queste funzionalità comprendono la gestione delle VF (virtual function) application certificate da RAD, come routers, crittografia, firewall, ecc.. e l’amministrazione del flusso di traffico tra porte fisiche e switch virtuali.

Aggiungendo uno slot modulare nel CPE,  le funzionalità di D-NFV sono in grado di trasformare un device customer edge in un vCPE, senza la necessità di cambiare tutta la rete hardware.

 

CIE TELEMATICA S.r.l.

20900 Monza
via della Giardina, 15
Telefono: +39 03927119.1
Fax: +39 03927119399
Partita IVA: 02384280968

linkedin - CIE TELEMATICA

Copyright © CIE TELEMATICA S.r.l. 1994 - 2017