EDITORIALI

15 luglio 2016

Caro lettore,

Come ogni anno, a Maggio abbiamo avuto il piacere di partecipare al Distributor Meeting di RAD, tenutosi nella città israeliana di Eilat; l’evento del nostro vendor ci ha dato delle nuove idee su cui lavorare e qualche spunto per la  nostra newsletter.

Vorremmo iniziare il numero di questo mese, introducendo un argomento di interesse sempre più diffuso quale la cyber security: dopo che nel 2015 è stato registrato in Ucraina il primo blackout originato da un attacco hacker, l’attenzione alla sicurezza delle reti di comunicazione delle infrastrutture critiche è cresciuta notevolmente.
Questa nuova attenzione ha portato i grandi players che operano dei mercati relativi ad utilities, transportations e governments  ad una nuova consapevolezza e alla necessità di sicurezza, con un netto incremento degli investimenti in smart grid e nuove  tecnologie.
E’ proprio in questo scenario che  RAD e Check Point hanno stretto una partnership, studiando un pacchetto di offerta condivisa che risponda alle esigenze di mercato.

Per questa ragione, il prodotto che vorremmo presentarvi questo mese è il SecFlow-2 di RAD, uno switch/router Ethernet, SCADA-aware e ruggedized, che si distingue per la sua capacità  di garantire livelli di security su tutta la rete.

Concludiamo come d’abitudine con una success story in collaborazione con un nostro cliente storico, leader nel mercato dei trasporti, con cui abbiamo realizzato un progetto molto ambizioso, utilizzando la famiglia di prodotti SecFlow di RAD.

Ti auguriamo buona lettura e rinnoviamo l’invito al prossimo numero.

 

IMMAGINI EDITORIALE

Immagini no disponibili in questo momento.

CIE TELEMATICA S.r.l.

20900 Monza
via della Giardina, 15
Telefono: +39 03927119.1
Fax: +39 03927119399
Partita IVA: 02384280968

linkedin - CIE TELEMATICA

Copyright © CIE TELEMATICA S.r.l. 1994 - 2017