ULTIME NOTIZIE

17 maggio 2017

SLA Monitoring - RAD Performance Monitoring for any network

I Service Level Agreements – SLA (in italiano: accordi sul livello del servizio), sono strumenti attraverso i quali si definiscono le metriche di servizio che devono essere rispettate da un fornitore di servizi (provider) nei confronti dei propri clienti/utenti. Fondamentali per un'efficace prestazione di servizi, risultano alla base della relazione tra fornitore di servizi e cliente.
Definire gli SLA fa si che il fornitore di servizi capisca le esigenze del cliente, che il cliente sappia cosa aspettarsi dal servizio di cui sta usufruendo, ed entrambi possano misurare empiricamente la prestazione effettiva del servizio alla base del loro contratto. 

Gli SLA non possono essere definiti senza prima avere individuato i KPI (Key Performance Indicators), delle metriche per la valutazione dei servizi, che devono rispecchiare le aspettative e percezioni di utente e provider.
Il monitoraggio e l’analisi delle performance sono fondamentali sia per i provider, allo scopo di assicurare le proprie prestazioni, che per gli utenti per avere la garanzia di ricevere i livelli di servizi pattuiti.

RAD ha elaborato una soluzione per il monitoraggi delle performances e la visibilità dei servizi attivi, che si basa su tre building blocks facenti parte del portafoglio di soluzioni Service Assured Access: MiNID, RADview e PM Controller.

Nuove dinamiche legate al backhauling, con la crescita di banda (LTE), la varietà di tecnologie di accesso multi-vendor, e l’introduzione del concetto di VoLTE, ha portato alla necessità di avere un approccio pro-attivo nel monitorare la rete di trasporto ed i livelli di servizi.

La soluzione RAD permette di monitorare il trasporto ETH/IP sia per le reti di backhaul che per i servizi business, con le tre componenti sopracitate:

  • PM Controller (che può presentarsi sotto forma di ETX o come VNF), che è il punto di partenza per i test su larga scala per il costante monitoraggio bidirezionale/unidirezionale dei KPI;
  • MiNID, end point “intelligente” utilizzato sia come tester L2 / L3 che come reflector  con funzionalità avanzate come SAT, packet capture, TWAMP controller e analisi di micro-burst;
  • RADview, che permette la raccolta e la presentazione di KPI in un’ottica di SLA monitoring, con funzionalità di drill-down per l'isolamento dei guasti e la manutenzione proattiva.

Sulla base di questa soluzione flessibile, gli utenti possono avere piena visibilità, anche in tempo reale, sulla qualità delle performance, con un approccio dinamico e proattivo in grado di salvaguardare le operazioni in atto, isolando i guasti, arrivando ad incrementare la qualità dei servizi e la soddisfazione del cliente, sia questo un provider o l’utente finale.

 

 

 

CIE TELEMATICA S.r.l.

20900 Monza
via della Giardina, 15
Telefono: +39 03927119.1
Fax: +39 03927119399
Partita IVA: 02384280968

linkedin - CIE TELEMATICA

Copyright © CIE TELEMATICA S.r.l. 1994 - 2017